Le cose si stanno stringendo?

Non ci sono problemi con Eurodos. La soluzione è un sistema 2KP totalmente automatizzato che si divide in due livelli.

Eurodos Eurofloc 2K system

Vasca di miscelazione al piano terra, sistema di dosaggio nel sotterraneo: I sistemi per polimeri di Eurodos si adattano in modo ottimale allo spazio disponibile in loco.

RHV Trattnachtal, un'associazione di 13 comuni dell'Alta Austria, gestisce un impianto centrale di depurazione a Wallern con una capacità di 70.000 AE.L'impianto, costruito nel 1979, era stato più volte aggiornato ai più recenti standard tecnologici; tuttavia, il trattamento dei fanghi è ancora fermo ai “primi giorni”. Era quindi giunto il momento di sostituire la filtropressa esistente.

I responsabili si sono infine pronunciati a favore di un processo di ispessimento dei fanghi tecnologicamente nuovo, l'ultrafiltrazione a membrana (tra l'altro, il primo sistema in un impianto di trattamento delle acque reflue/biogas in Austria). Inoltre, come nuovo sistema di disidratazione è stata utilizzata una centrifuga convenzionale. L'integrazione di tutto ciò nei locali esistenti e il mantenimento della vecchia filtropressa è stata una sfida particolare.

In aggiunta, la nuova centrifuga necessita di un sistema per polimero ad alte prestazioni – di dimensioni doppie rispetto al precedente e in uno spazio estremamente ristretto. Eurodos, sussidiaria VTA, era l'unico fornitore disposto e in grado di adattare un sistema di torri esattamente alle condizioni in loco.

Il risultato è un sistema con una torre a due camere completamente automatizzato (2KT4000), che è stato diviso in due livelli:La soluzione polimerica viene miscelata e maturata al piano terra. Una pompa prende la quantità di polimero necessaria per l'operazione di disidratazione dal serbatoio di dosaggio nel seminterrato.

L'operazione è assolutamente senza errori e senza problemi.” conferma il Managing Director DI Harald Bala, Msc. Attualmente si utilizza un polimero solido al 100% di VTA (9,5 kg/t di TR con un risultato di disidratazione di oltre il 30% di residuo secco).

Rapporto sul campo dal giornale scientifico “Laubfrosch” del Gruppo VTA, numero 68
DI Harald Bala, Msc.
Amministratore delegato RHV Trattnachtal

“Siamo completamente soddisfatti sia della configurazione del sistema da parte di Eurodos sia della gamma di polimeri offerti da VTA.”